Scivoliamo nel finale e si perde con il Cingoli.

Atellana – Cingoli 24-31

Atellana 24
Calcagno 1, Capasso 1, Cirillo A.D., Comune 1, Cristofaro M., Cristofaro S., Fiorillo 1, La Ferlita, Lettera 4, Mozzillo F. 4, Pellino, Sall 12, Cirillo G., Del Prete. – All. Gigi Toscano

Cingoli 31
Barigelli 2, Camperio 2, Annalla 5, Serpilli, Chiavoni, Ilari 4, Russo 2, Strappini 6,Santinelli 6, Gentilozzi, Trillini 4. – All. Nocelli

di Il Brigante (Pubblichiamo da 40×20.it)
FM7_5988
Timeout durante la partita

 

Partita infuocata al Palalettieri sabato sera, al contrario di quello che dice il risultato la partita è stata in bilico fino agli ultimi 6-7 minuti. L’Atellana subisce il gioco molto duro dei Marchigiani e accusa nel finale un calo fisico. Andiamo, come al solito, con ordine.
Il Cingoli si dimostra subito dai primi minuti squadra molto compatta in difesa e molto dura negli interventi. Gioco che, ovviamente, penalizza i piú veloci. La partita va avanti in sostanziale equilibrio con velocissimi ribaltamenti di fronte, seguiti con notevole difficoltá dagli arbitri in pessima forma fisica, e con azioni di contrasto dalle difese schierate in maniera sostanzialmente diversa ma abbastanza efficaci. Si arriva cosí alla metá del primo tempo dove si registra un primo breck del Cingoli che piazza un +5 in alcuni minuti.

 

Alessando La Ferlita
Alessando La Ferlita

 

Timeout di Toscano che mette un pó d’ordine e i padroni di casa riprendono a macinare chilometri e ricolmano il gap e arrivando, dopo la pausa tra primo e secondo tempo su un piú rassicurante 16 a 17. Una piccola perdita di luciditá di qualche atleta dell’Atellana, peró, permette al Cingoli di riprendere un piccolo vantaggio. Si sbagliano in questo periodo alcuni contropiedi ed alcune azioni a tu per tu con il portiere Marchigiano che si fa trovare preparato.

 

I due allenatori
I due allenatori

 

Altro recupero dei Campani e altro breck che cercano in tutti i modi di riaprire la partita ma, si deve dar merito agli ospiti, trovano di fronte a loro una compagine che dimostra di meritare il secondo posto in classifica e con l’esperienza di Annalla e le reti di Strappini e Santinelli non si lasciano sfuggire di mano le redini della partita. A niente valgono le reti di Sall che, nel tabellino finale, si fermerá a quota 12, e di Lettera e Mozzillo contro una squadra che ad un certo punto mette la parola fine al match. Complice anche un calo fisico negli ultimi sette minuti dalla partita. Segnando un parziale di 2 a 7 mettono in cassaforte il risultato e si apprestano a disputare i playoff con forti di altri tre punti in classifica. Unico rimpianto della serata è il fatto che una partita tonica e veloce come questa avrebbe meritato un arbitraggio degno di tale nome.

Controlla anche

Nella prossima stagione sarà di nuovo A2!

Finisce anche questo campionato di Serie A2 e conquistiamo un ottimo quinto posto ad un …

Rispondi