Quali scarpe per giocare a Pallamano?

E si aprirono i dibattiti. Se questo viene fatto con qualcuno un po’ “datato” non ha dubbi e dirá Adidas, le “Stabil”non c’é paragone o addirittura ci riesuma le “Spezial”, pietra miliare e vero e proprio “must” tra i giocatori over 30. Noi qui piuttosto che prendere una decisione definitiva, vorremmo stuzzicare le vostre menti e presentarvi alcune tra le piú “hi tech” tra le scarpe concepite per stare ai piedi dei giocatori di questo nostro fantastico sport.

Andiamo con ordine. Personalmente quest’anno ho usato le scarpe Salming Race e devo dire che mi sono trovato piuttosto bene.Ottima aderenza e sensazione di compattezza ai piedi, anche dopo averle usate tanto (anche in allenamento) sembrano sempre nuove, forse a qualcuno non piacerá, ma sembrano non ammorbidirsi e “conformarsi” ai piedi. Questo prevede la scelta del numero giusto, che vadano comode dalla prima calzata e che non si abbia particoleri problemi di conformazione dei piedi. Il modello nuovo di queste scarpe é descritto in questo video:

Un’altra scarpa che sembra essere veramente “veloce” é la Mizuno Stealth. Queste scarpe sono molto piú adattabili ai piedi ma all’inizio hanno bisogno di qualche allenamento in piú per poterle usare in partita. Anche qui va preso proprio il numero giusto ma sono meno “irreprensibili” delle Salming. Una scarpa che a detta di molti, adatta soprattutto ai giocatori veloci e di gamba lesta che prediligono il contropiede. Anche di queste un video illustra le caratteristiche principali:

Altra scarpa interessante ma di cui non vado particolarmente pazzo é la Kempa Hurricane. A parte qualche rara eccezione non mi sono mai particolarmente piaciute le Kempa ma la Hurricane, devo dire, che mi da una sensazione diversa dalle altre ammiraglie tedesche. E come recita il sito della Kempa nella descrizione bisogna dare atte del peso minimo, combinato con un eccellente fissaggio conferito dalle bandelle laterali dove si appoggia il piede quando si effettua il cambnio di direzione, abbastanza comode sin dall’inizio ma tendono ad “allargarsi” e a farti allacciare le stringhe sempre piú strette.

Ultima scarpa che prenderemo in considerazione in questo, chiamiamolo cosí, “promemoria” é l’Adizero Feather pro dell’Adidas. Scarpa ultraconosciuta e indossata da tanti atleti (anche se ci viene da pensare che sono opportunamente sponsorizzati). Per questa scarpa non siamo riusciti a trovare video ufficiali che descrivano lascarpa. Possiamo peró inserire qualche foto e le sue caratteristiche tecniche:

adizero

  • Tomaia in materiale sintetico e Airmesh completamente saldato per una calzata aderente senza cuciture; SPRINTWEB per un supporto leggero senza cuciture
  • ADITUFF™ in punta per la massima resistenza alle abrasioni; fodera antiscivolo per calzata e prestazioni ottimali
  • Tecnologia ADIPRENE®+ nell’avampiede per garantire propulsione ed efficienza
  • TORSION® SYSTEM per una migliore integrità dell’arco plantare; soletta interna preformata per il massimo comfort e una calzata ottimale
  • Controtallone esterno per un controllo armonioso del movimento; compatibili con miCoach
  • Suola in gomma non-marking.

 

About Atellana

Check Also

Cambiano alcune regole, ecco quelle che devi conoscere.

Modificati alcuni articoli che è meglio sapere, ad alcuni potrebbe essere sfuggito: Dalla Circolare n.33 …

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*