Per la Genesis Mobile Atellana dopo l’Orlando Haenna c’è l’ostacolo Lions Teramo

La Genesis Mobile Atellana si appresta ad affrontare una delle più insidiose trasferte della stagione. Sabato 24 novembre il roster allenato da mister Di Donna affronterà il Lions Teramo, una delle formazioni maggiormente attrezzate per la promozione in A1, categoria dalla quale è retrocessa. I giallorossi andranno in Abruzzo dopo la bella vittoria contro l’Orlando Haenna, che ha sicuramente dato fiducia a capitan Sall e compagni. I biancorossi sono reduci, invece, dalla sconfitta subita a Mascalucia, nel big match che vedeva di fronte le due squadre alla guida del campionato. Il Lions Teramo ha perso solo di due reti (26-24) ed ora è al secondo posto con sei punti, raggiunto da Benevento e Putignano. Gli abruzzesi sono un buon gruppo, con il giusto mix di giocatori esperti e giovani che hanno voglia di mettersi in mostra. Insomma, una gara che non si presenta facile per la Genesis Mobile Atellana, pronta comunque a rendere la vita difficile ai più quotati avversari e, perché no, tentare il colpaccio. «Una partita molto difficile, – ammette mister Franco Di Donnaperché a Teramo hanno una grande tradizione di pallamano. Andremo là a giocarcela a viso aperto, come abbiamo fatto contro Enna. La nostra è una squadra giovane, che gioca in maniera a volte sfrontata, ma è ciò che dobbiamo fare in ogni partita».

Controlla anche

Nella prossima stagione sarà di nuovo A2!

Finisce anche questo campionato di Serie A2 e conquistiamo un ottimo quinto posto ad un …

Rispondi