Si è conclusa l’esperienza alle finali nazionali per l’under 17 della Genesis Mobile Atellana. L’ultima partita del girone C è stata disputata al Palaghiaccio di Fanano ed ha visto i giallorossi perdere per 35-21 contro il Kelona Palermo. Il bilancio totale della competizione di tre sconfitte non deve demoralizzare gli atleti atellani. Nonostante la maggiore caratura dei roster avversari, la Genesis Mobile Atellana ha mostrato qualità tecnica e buone trame di gioco, soprattutto nei primi tempi contro Crenna, chiuso in vantaggio dai giallorossi sul 15-12, e Pressano, compagine che si è qualificata per la semifinale. Come dichiarato in diverse occasioni da mister Toscano, la squadra era composta quasi interamente da ragazzi giovanissimi, con un’età ben al di sotto del diciassettesimo anno. Per molti di loro, quindi, è stata la prova generale per le finali nazionali under 15, che si svolgeranno a Misano Adriatico dall’11 al 15 luglio.

KELONA PALERMO-GENESIS MOBILE ATELLANA 35-21 (p.t. 16-9)

KELONA PALERMO – Testa 12, Artale 9, Pola 6, Daniele 3, Sciume 2, Guardi 2, Spoto 1, Guggino, Vitale, Alieri, Provenzano, Pasca. All. Claudio Provenzano, Ignazio Aragona.

GENESIS MOBILE ATELLANA – Arena 6, Lettera 5, Del Prete F.P. 2, Abbonante F. 2, Reccia 2, Sorvillo 1, Del Prete D. 1, Gaudino 1, Mozzillo 1, Corvino, Chianese, Russo, Balasco, Abbonante G., Di Giorgio. All. Gigi Toscano, Giuseppe Lettera.

Primo arbitro Oronzo Lorusso, secondo arbitro Antonio Strippoli.