La Genesis Mobile Atellana Handball si appresta ad affrontare un altro big match. Dopo la gara interna contro Città Sant’Angelo, che ha visto protagonista per lunghi tratti la squadra allenata da mister Toscano, i giallorossi faranno visita all’Uisp ’80 Pallamano Putignano. Sabato 18 novembre alle ore 19.00, le due squadre, appaiate al secondo posto in classifica con sei punti, si affronteranno nella palestra della Scuola media ‘Stefano da Putignano’. Una gara che si preannuncia impegnativa, contro una formazione costruita per compiere il salto di categoria e che avrà dalla sua l’apporto di un pubblico caloroso. La Genesis Mobile Atellana è comunque consapevole della sua forza e, come sempre, i suoi giocatori daranno il massimo per portare a casa un risultato utile. Ne è certo il Direttore sportivo Lello Cirillo, che così commenta: «Per noi sarà una partita tosta. Putignano ha una grande tradizione nella pallamano e difficilmente lascia punti agli avversari quando gioca in casa. Dovremmo giocare la partita perfetta. Capiremo se possiamo restare ai vertici della classifica o fare un campionato di sofferenza. Credo che i ragazzi abbiano capito quali sono le loro potenzialità. La partita contro Città Sant’Angelo, nonostante la sconfitta, ci ha dato indicazioni positive. Hanno lottato e ci hanno messo il cuore. La differenza l’ha fatta il livello di esperienza diverso fra le due squadre e il loro portiere, di categoria superiore. Un risultato positivo a Putignano darebbe la scossa al nostro campionato. Il nostro obiettivo rimane quello di arrivare fra le prime quattro. Oltre al Città Sant’Angelo, che mi sembra la squadra più forte, per gli altri tre posti ci siamo anche noi, con lo stesso Putignano, Teramo e Manfredonia. Sarà una bella lotta», conclude il dirigente atellano.