FASANO- ATELLANA 27-28 (14-13)

Fasano: Ancona, Luserti 3, De Santis 15, Sibilio, Crastolla 1, Sabatelli, Martucci 2, Marzolla, Pinto 2, Lapertosa, Tempone 2, Crastolla 1, Ancona, Malvone. All: Ancona

Atellana: Lampitelli, Sorvillo, Mozzillo 4, Comune 2, Calcagno, Maggio, Laino 4, Russo, Capasso, Mbaye Sall 9, Fiorillo, Corrado 4, Lettera 4, Mozzillo S. All. Toscano

Arbitri: Laselva-Mastropasqua

Partita fotocopia di quella del giorno di andata. L’unica differenza è il risultato finale che vede la nostra squadra imporsi di misura sui padroni di casa. E’ il segno che stiamo crescendo, che nonostante tutte le difficoltà, ce la stiamo mettendo tutta per accaparrarci un posto nella zona alta della classifica. L’incontro si apre con tre reti di De Santis a cui risponde soltanto Sall, segue poi sostanzialmente quest’andamento, con il Fasano che allunga di 2 e l’Atellana che in qualche modo accorcia e raggiunge il pareggio. La partita si dimostra quindi avvincente e adrenalinica già dai primi minuti di gioco, con azioni degne di nota dall’una e dall’altra parte.
I primi 30′ si chiudono in favore dei padroni di casa sul 14-13, con una rete di differenza in meno rispetto al 15-13 dell’andata. Al rientro in campo la situazione è del tutto invariata, le squadre procedono appaiate con realizzazioni reciproche dall’una e dall’altra parte. Dopo 10′ minuti di gioco, il solito Sall firma il 18 pari e concede inoltre ai suoi un vantaggio di due reti. Gli ospiti giocano ogni carta a disposizione per tenersi stretto il vantaggio aumentato a tre reti. Il gioco veloce dei ragazzi di Ancona però non concede tregua e permette ai padroni di casa di giungere sul 25 pari a 5′ dal termine. Al fine di evitare una sconfitta inopportuna, il tecnico Toscano chiama il time- out, concedendo ai suoi di riprendere fiato e al rientro in campo di portarsi su un doppio vantaggio che gli permette un gioco più tranquillo. La differenza la fa comunque il portiere campano Lampitelli che stronca due
azioni decisive degli avversari nel finale, che avrebbero potuto significare il pareggio o addirittura la sconfitta. La vittoria, comunque sia, va a tutta la squadra che con un gioco semplice ha messo in difficoltà un ottimo Fasano.